We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Invasione della Siria: il Qatar è complice della Turchia

4 22 0
11.10.2019

L’invasione anti-curda del nord della Siria ad opera della Turchia di Recep Tayyip Erdoğan ha ricevuto la condanna unanime della Comunità internazionale, con una sola e prevedibile eccezione: il Qatar.

Il sostegno di uno Stato “vero” come quello turco è indispensabile per il regime di Doha, sia a garanzia della sua stessa sopravvivenza, che per la soddisfazione delle proprie ambizioni di conquista. La crescente presenza militare di Ankara in Qatar è infatti finalizzata anche alla protezione del trono traballante dell’emiro Tamim bin Hamad al-Thani, che teme sempre più possibili rivolgimenti da parte dell’opposizione interna, composta da elementi del suo stesso clan, da famiglie rivali, intellettuali e attivisti per i diritti umani. Questi ultimi vorrebbero operare un’inversione di 180 gradi rispetto alle politiche che hanno fatto del piccolo emirato uno “Stato canaglia” finanziatore di estremismo e terrorismo. Tali........

© L'Opinione delle Libertà