We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Parlamento: suicidio non assistito

2 0 0
10.10.2019

La riforma del Parlamento che ne decurta il numero di componenti ha tutto il carattere di un suicidio.

Suicidio non assistito da un minimo di riflessione e di ragionevolezza, voti sull’avvenire delle istituzioni democratiche e della stessa Repubblica dati pensando soltanto ai titoli dei giornali dell’indomani. Anzi, a quelli di ieri. Non dell’altro ieri perché, ad esempio, il Partito Democratico ha votato a favore mentre nella precedente votazione aveva votato contro.

Le critiche, i problemi di questa “riforma da Bar dello Sport” delle istituzioni fondamentali (ricordate Ingrao con il suo insistere sulla “centralità del Parlamento”?) sono arrivati solo all’indomani. All’indomani del voto abbiamo letto sui giornali alcune delle considerazioni negative che noi, cioè io, povero vecchio in età che comporta il diritto al........

© L'Opinione delle Libertà