We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Liberarsi dal desiderio di morte

2 2 5
12.07.2018

“Alla buonora, era malato anche Croce” scrisse una volta Cesare Garboli, salutando una fessura nell’idea costituita di un Benedetto Croce imperturbato. Malato di che cosa? Alfonso Musci (“La ricerca del sé. Indagini su Benedetto Croce”, ed. Quodlibet 2018), muove dal Croce diciassettenne “sopravvissuto” al terremoto del 1883 di Casamicciola, Ischia, che vivrà da allora con l’ombra dei suoi morti; la sorella Maria, la madre e il padre, sepolti dalle macerie con altre migliaia. Il neoidealismo, presentato come una grande e armonica architettura, è piuttosto una casa ricostruita pezzo per pezzo (il laterizio color mattone dei volumi Laterza, disse Renato Serra) dalle rovine. La relazione tra “ragione” e “distruzione” non fu certo nuova al pensiero meridionale: dal 1693 in Val di Noto........

© Il Foglio