We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Una al giorno, con la coda dell'occhio

5 6 0
12.07.2019

Se siete buoni lettori di Repubblica, spero ve ne siate già accorti, altrimenti ci rimango male.

Da due mesi, nell'ultima pagina del giornale di carta e su tablet (in realtà è la penultima, l'ultima è sempre pubblicità) ci sono diverse rubriche di piccolo taglio e di buona firma, vere e proprie minuzie d'autore.

Fra queste, una indegnamente la gestisco io. Si intitola La coda dell'occhio. Una foto al giorno, commentata con 190 caratteri di testo. Praticamente le dimensioni di un tweet.

Programmaticamente, la rubrica è partita senza dare spiegazioni di sé. Doveva darle semplicemente esistendo.

Adesso spero che le abbia date, e non faccio atto di prevaricazione semantica autoriale se ci torno sopra con qualche commento e spiegazione stile making of.

Le fotografie le scelgo io. Ma la rubrica non potrebbe mai uscire senza la collaborazione determinante e indispensabile di Giulia Ticozzi, photoeditor di Repubblica.

È lei che, dovendo ogni........

© La Repubblica