We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Cosa resterà della fotografia d'autore

6 5 0
17.09.2019

Di cosa parliamo quando parliamo di fotografia? È una domanda meno insensata di quel che sembra. Dal momento che con quella parola abbiamo tutti sempre pigramente inteso "fotografia d'autore".

Ma ora, fra smorfie di disgusto esibite e timori inconfessati, la fotografia d’autore italiana porta i segni, dopo ormai un decennio, della rivoluzione della fotografia di massa, condivisa, social.

Cosa resta dunque della fotografia con la cornice, firmata, numerata? Chiediamocelo pure.

Dice Paola Di Bello, fotografa non banale, nel libro di cui stiamo per parlare: “Per me quello che scrivono gli autori è sempre più intrigante di quello che viene scritto su di loro”.

Direi che sono d'accordo. Anche se è una affermazione un po' autolesionista,........

© La Repubblica