We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

La maledizione di Nando, scemi o geni?

1 0 0
29.09.2019

by Hydra

La corsa rossa (quella della repubblica russa) ha evidenziato chiaramente che la rossa (vettura) ha un gran problema. Ed un problema meno grande ma non meno trascurabile.

A Maranello (e anche quando quelli di Maranello sono in trasferta) non hanno la benchè minima idea di come gestire i propri piloti. Ed è quindi un problema di muretto. Quando c’era lui caro lei o, in altre parole, quando al muretto Ferrari c’era lui, il duce, il lider maximo, il conduc?tor ovvero Papa Giovanni Todt, col ca... che i piloti si sarebbero lagnati o che avrebbero fatto di testa loro. Se Todt avesse voluto far vincere Barrichello persino sua maestà Schumacher avrebbe abbassato la testa e obbedito.
Sorridendo.
Oggi i geni del muretto, se ne sono usciti con la risibile storia del cambio posizioni tra Vettel e Leclerc, evidente compensazione niente affatto dovuta dopo Singapore, e sono riusciti a regalare una doppietta a Mercedes.
Che incassa, manco fossero le diecimilalire del Monopoli ricevute al passaggio dal via e ringrazia, neanche troppo sentitamente.
O meglio, una cosa così Toto Wolff non l’aveva vista neanche a “oggi le comiche”.
E gli veniva da ridere da tutti gli occhi, vedenti e non.
Già ve ne uscite col cambio di posizioni al prossimo giro (il secondo) di cui non si capisce la ragione, già chi avrebbe dovuto cedere la posizione vi fa marameo e chi avrebbe dovuto acquisirla non pare in grado di farlo ma poi, per colmare la misura, cincischiate pure col pit stop di Vettel dopo aver anticipato quello di Leclerc (giustamente ma fino ad un certo punto, vedremo poi) fino a metterlo dietro al monegasco. Ci si aspettava il solito dado che non si svita o la ruota che non si sfila ma almeno quello avete avuto il buon gusto di non farlo. Risultato? Ritiro di Vettel (ma siamo sicuri che abbia davvero rotto e non si sia piuttosto rotto i gioielli di famiglia?) e Leclerc dietro ad Hamilton.
Altra scem..genialata, richiamare Leclerc a mettere le rosse il regime di VSC (che poteva essere una buona idea) e rientro dietro Bottas (questa è invece una pessima idea) che, ormai lo sanno tutti, quando è in James mode, non lo passi neanche se sul muso della macchina hai tutte le batterie di faser dell’enterprise.
Problema due: la macchina, quella che doveva essere tornata a pari del millennium........

© La Repubblica