We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Cosa dicono i pentiti su Calogero Mannino

4 6 0
12.08.2019

In proposito, sono stati raccolte le seguenti prove dichiarative:

BRUSCA GIOVANNI
Dalle dichiarazioni di Brusca Giovanni si trae la conferma del risentimento di Salvatore Riina nei confronti di Mannino per non essersi questi interessato per «aggiustare» il maxi processo ("Ma per quello che so io credo che ci fossero altre lamentele. ma principalmente quello che so io che non si era interessato per l'esito del Maxi... del "Maxi ..... ... ... so che c'era questa lamentela nei confronti dell'onorevole Mannino, che non si adoperava come voleva Salvatore Riina .... .... . ... Però attenzione c 'erano anche altre... c 'erano anche le lamentele degli agrigentini, quindi io non conosco tutta la storia del ma ... una principale io questo lo so perché l 'ho vissuto in prima persona") e che era stato deciso, quindi, di uccidere anche Mannino ("In questa riunione a casa di Guddo Salvatore, in funzione di quanto era stato discusso si parla di mettere in atto già i fatti esecutivi e quindi si fa il nome del dottor Falcone, già Lima era stato ucciso, Andò, Mannino... "), tanto che egli aveva personalmente ricevuto l'incarico di eseguire quel delitto, incarico poi revocato improvvisamente alla vigilia della strage di via D'Amelio (" .. . dopo la strage di Capaci mi aveva dato il mandato per uccidere l'onorevole Mannino. come ho detto poco fa. A un dato punto, tramite Biondino, mi revoca il mandato ed io provvedo per fare altre cose, però non mi dice ... ... .... il mandato me lo dà. credo, nel secondo ... primo o secondo incontro dopo Capaci.... ... .. . .Il mandato, siamo sempre là, intorno
ai quindici, dieci giorni, otto giorni, venti giorni prima della strage di via D'Amelio. Biondino, attraverso Nino Gioè che neanche io lo vedo, mi dice di fermare per quanto riguarda l'attentato ai danni ... ... ..... E non saprò mai per quale motivo mi revoca questo mandato ... .... .... Allora, io non ho visto, Riina non mi ha mandato a me e a me mi ha detto. Nino Gioè mi ha detto che si era
incontrato con Biondino che a sua volta dice: "Fermati". Perché dico Biondino? Perché Biondino sapeva che io avevo dato l'incarico a Gioè e a La Barbera di cominciare a studiare le abitudini del... che qualcosa già l'avevano trovata, però ancora ci voleva tempo per poterlo... .... . .... Principalmente le abitudini e poi stavo cominciando a prepararmi per quelle che erano le attrezzature, il telecomando che non ci voleva niente a procurarmelo, tanto l'esplosivo era disponibile, me l'aveva mandato ... o mandato o me lo stava mandando Biondino Salvatore, che lui aveva un sacco di disponibilità ... ... . .... Stavamo studiando le volte che lui andava nelle segreterie a Palermo, non mi ricordo o se è in via Zandonai o vicino alla Camera di Commercio di Palermo,
dove c'era o una o altra segreteria, comunque sapevamo che frequentava questi posti, almeno già avevamo queste due notizie, Gioè, non mi ricordo, attraverso un suo amico,........

© La Repubblica