We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Le nostre teste calde e le svastiche di fronte a casa di Lea Ferrari

4 0 0
06.06.2019

Capita – e ri-capita – che ogni tanto anche nella cronaca vicina riaffiorino tracce di simboli nazisti (o di altre funeste ideologie) che purtroppo, malgrado i milioni di morti e le persecuzioni, qualcuno continua a guardare con interesse e, peggio ancora, con ammirazione.

Succede fuori dal Ticino e succede anche dalle nostre parti.

L’ultima volta è accaduto qualche giorno fa nella basse Valle di Blenio, dove è stata presa di mira la deputata comunista e municipale di Serravalle, Lea........

© La Regione