We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Aborto, la donna (ri)messa sotto tutela

5 2 0
17.05.2019

La scelta di abortire è sempre una decisione grave che pesa sulla donna – e, quando c’è, visto che a volte si deresponsabilizza, anche sul partner – come un macigno. C’è in gioco non solo il futuro di chi decide di interrompere una gravidanza che non vuole (non può o non è in grado di affrontare), ma anche una vita che, per una scelta altrui, non verrà mai alla luce.

Fra le conquiste della donna (anche se parlare di conquista può non piacere a tutti) c’è appunto anche il diritto, entro determinati paletti sanciti dalle leggi dei diversi Stati, di permettere alle donne di abortire compiendo consapevolmente una tale scelta. Lo ripetiamo, una scelta che, visti i criteri medici, temporali e psicologici posti, non sarà mai superficiale. Anzi, sarà sempre meditata in modo approfondito anche con l’ausilio (obbligato) di........

© La Regione