Ferrara Dal Rinascimento al 2024 è un attimo con il Carnevale degli Este. Un paio di sere fa nella palazzina dell’Ex Mof, sede dell’associazione Ferrara La Città del Cinema, si è svolto il casting per individuare la ragazza che durante la rievocazione dovrà interpretare il ruolo di Isabella d’Este Gonzaga, primogenita di Ercole I d’Este ed Eleonora d’Aragona e protagonista assoluta di questa edizione del Carnevale degli Este in cui ricorrono i 550 anni dalla nascita.

L’EVENTO

Torna dopo 4 anni di forzata sospensione il Carnevale degli Este, organizzato dall’Ente Palio di Ferrara in collaborazione con il Comune di Ferrara e con il patrocinio dell’Università degli Studi di Ferrara, nelle giornate dei prossimi 10 e 11 febbraio. La manifestazione ripercorrerà le tappe salienti di una vita paradigmatica del Rinascimento, in una continua alternanza tra momenti di riflessione storica, occasioni conviviali e grandi spettacoli pubblici.

LE PARTECIPANTI

Due le fasce di età richieste per poter interpretare Isabella in due differenti momenti di vita: tra i 17 e i 22 e tra i 35 e i 40 anni. Numerose le adesioni, soprattutto nella fascia più giovane. Le ragazze si sono presentate davanti alla commissione composta da 1 rappresentante per ogni contrada e la corte ducale. Tra le aspiranti Isabella, due ragazze appena maggiorenni, Sara Tarantino e Carlotta Zappaterra, compagne di classe presso il liceo Carducci nel corso Scienze Umane Musica e Spettacolo. Sara è una ballerina, ama il canto e suona la chitarra, oltre ad avere una grande passione per la recitazione. Anche Carlotta ha ballato per tanti anni ed oggi è un’atleta a livello agonistico. «Questo casting ci è stato proposto direttamente a scuola e abbiamo deciso di provare. Oltre alla possibilità di poter sfilare, siamo curiose di approfondire la storia della nostra città». Da Migliarino invece la 19enne Aurora Gavagni, studentessa al secondo anno di Scienze della Formazione Primaria all’Università di Bologna. «Amo la recitazione, tant’è che ho seguito un corso di teatro presso l’Estense Music Academy. Sono sempre rimasta affascinata dal Palio, dagli abiti e dalla storia che ne comporta, anche se non ho mai avuto modo di farne parte, Questo casting è un’occasione per entrare in questo mondo». Neolaureata in Mediazione Linguistica, sempre a Bologna, è Lucrezia Sarto, 21 anni, anch’essa danzatrice, chitarrista e cantante. «Un’amica dei miei genitori, che canta con me nel coro della chiesa di San Martino, mi ha raccontato del casting. Ho colto molto volentieri l’occasione e ho deciso di provare». Tra le candidate anche un volto noto della danza ferrarese, la ballerina professionista Isabella Minutillo, figlia della danzatrice Luisa Tagliani.

«L’Ente Palio ha contatto la scuola di danza che gestisco in cerca di ballerine per il casting. Oltre a proporlo alle allieve ho deciso di partecipare anche io». Gioca in casa la 22enne Elisa Giovanardi che è al secondo anno di acting alla Scuola Vancini. Originaria di Modena, da due anni si è trasferita a Ferrara per seguire il suo sogno di diventare attrice. «Voglio provare a buttarmi in qualcosa di nuovo e provare ad aprire altre porte. Ho sempre amato il carnevale e questa opportunità unisce diverse mie passioni». Da Bondeno invece Jessica Casari, neolaureata in Fisioterapia ed in procinto di iniziare a lavorare a Mantova. «Ho letto le caratteristiche che ricercano e mi rispecchio molto. Ho fatto danza per 10 anni e sarei orgogliosa di poter rappresentare una donna forte e carismatica come Isabella d’Este». Coetanea di Jessica l’abruzzese Eleonora Fioriti, al quinto anno di Medicina a Ferrara. «Sono affascinata dal Palio e dalla figura di Isabella, soprattutto per ciò che rappresenta. Si dice che mia nonna discenda, tramite la famiglia dei Malatesta, dalla nonna di Isabella». Infine, ma non per importanza, Rossella Lorenzo, 36enne della provincia di Rovigo, attrice, scrittrice, regista e film maker. «Ho letto la locandina del casting tramite un’amica e ne sono rimasta incuriosita. Non ho mia preso parte al palio ma ha sempre suscitato una forte curiosità in me».

QOSHE - Ferrara, tutte vogliono essere Isabella d’Este: ragazze in coda per interpretare la nobil donna - Nicolas Stochino
menu_open
Columnists Actual . Favourites . Archive
We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Ferrara, tutte vogliono essere Isabella d’Este: ragazze in coda per interpretare la nobil donna

17 0
25.12.2023

Ferrara Dal Rinascimento al 2024 è un attimo con il Carnevale degli Este. Un paio di sere fa nella palazzina dell’Ex Mof, sede dell’associazione Ferrara La Città del Cinema, si è svolto il casting per individuare la ragazza che durante la rievocazione dovrà interpretare il ruolo di Isabella d’Este Gonzaga, primogenita di Ercole I d’Este ed Eleonora d’Aragona e protagonista assoluta di questa edizione del Carnevale degli Este in cui ricorrono i 550 anni dalla nascita.

L’EVENTO

Torna dopo 4 anni di forzata sospensione il Carnevale degli Este, organizzato dall’Ente Palio di Ferrara in collaborazione con il Comune di Ferrara e con il patrocinio dell’Università degli Studi di Ferrara, nelle giornate dei prossimi 10 e 11 febbraio. La manifestazione ripercorrerà le tappe salienti di una vita paradigmatica del Rinascimento, in una continua alternanza tra momenti di riflessione storica, occasioni conviviali e grandi spettacoli pubblici.

LE PARTECIPANTI

........

© La Nuova Ferrara


Get it on Google Play