We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Leggere a voce alta fa benone

2 0 0
12.10.2019

Firenze, 12 ottobre 2019 - Leggere a voce alta? Accende la fantasia dei bambini e dei ragazzi alla faccia di social, di smartphone e di giochetti on line di battaglie e tesori vari. Su questa strada la Regione Toscana ha deciso di investire per consolidare, e accrescere le potenzialità dei giovani e fare della scuola sempre più un laboratorio per i cittadini consapevoli del domani.

L’iniziativa si chiama ‘ Leggere: Forte!’: è il progetto, unico a livello nazionale, con il quale appunto la Regione Toscana apre una pagina tutta nuova dove la lettura ad alta voce dal nido fino alla scuola di secondo grado diventa strumento per conseguire il successo scolastico e competenze per la vita. Con la direzione del gruppo di ricerca del professor Federico Batini del Dipartimento di filosofia, scienze sociali umane e della formazione dell’Universita’ di Perugia, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, con Indire e Cepell (il Centro per il libro e la lettura presso il Ministero dei beni culturali), ‘ Leggere: Forte!’ e’ il progetto congiunto di ricerca-azione sugli........

© La Nazione