We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Bari, tumore polmone: all'Oncologico prima tappa nuova narrativa della malattia

1 0 0
09.10.2019

Bari ospita il primo evento locale organizzato nell’ambito della campagna informativa “In famiglia all’improvviso”, promossa da Salute Donna Onlus, Salute Uomo Onlus e WALCE – Women Against Lung Cancer in Europe onlus - con il supporto non condizionato di MSD Italia, con l’obiettivo di aiutare pazienti e familiari a comprendere la tipologia di tumore e a condividere con il medico la terapia più appropriata. Fulcro della campagna è la web fiction in dieci puntate La web fiction, “In famiglia all’improvviso”, ideata e curata da Pro Format Comunicazione, si avvale della produzione esecutiva di Nicola Liguori e Tommaso Ranchino per MP Film.

Web fiction, tra dramma e commedia, realizzata per cambiare la narrativa sul tumore del polmone, malattia che coinvolge tutta la famiglia, raccontando le tappe del nuovo percorso di diagnosi e cura. I dieci episodi della webfiction sono pubblicati dal mese di settembre a cadenza settimanale sul sito www.infamigliaallimprovviso.it. Aiutare pazienti, famigliari e care giver ad affrontare le tappe del percorso del tumore del polmone, il big killer tra le malattie oncologiche, che in Puglia colpisce ogni anno circa 2.200 persone, per il quale oggi si sono aperti nuovi scenari: la possibilità di identificare il profilo molecolare della malattia permette di assicurare la terapia più appropriata per ciascun paziente, migliorandone le prospettive e restituendo speranza.

È l’obiettivo della campagnad’informazione In famigliaall’improvviso. Combattiamo insieme il tumore del polmone, un progetto promosso da Salute Donna Onlus, Salute Uomo Onlus e WALCE – Women AgainstLung Cancer Europe onlus, con il supporto non condizionato di MSD Italia. “Il tumore del polmone dice il dr Domenico Galetta, responsabile SSD di Oncologia Medica Patologia Toracica, IRCCS Oncologico ‘Giovanni Paolo II’ di Bari e Vice Presidente di WALCE onlus – è il terzo più frequente nella popolazione italiana, con circa 42.500 nuovi casi attesi ogni anno e rappresenta ancora la prima causa di morte per neoplasia negli uomini e la terza nelle donne. La sopravvivenza globale........

© La Gazzetta del Mezzogiorno