We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Stati Uniti d’Europa, adesso!

4 1 0
09.12.2019

Sentiamo sempre che la politica non sopporta il vuoto. Figuriamoci la geopolitica. Che cos’è l’Europa? Nulla. Cos’aspira ad essere? Nulla. Eppure ha una posizione geografica di vantaggio. Infatti è l’antemurale della democrazia e della libertà, come le intende l’Occidente, il quale tuttavia, non dobbiamo mai dimenticarlo proprio noi occidentali, ha concepito e realizzato le più distruttrici creazioni dell’uomo politico: comunismo, fascismo, nazismo (in ordine alfabetico), esportandole pure nell’universo mondo, ad Est e Ovest, Nord e Sud. Perché la Russia, bolscevica o parademocratica, non ha mai smesso di premere sull’Europa? Perché percepisce l’America come un irreconciliabile “altro da sé” e l’alleata Europa come il suo puntello continentale ad Est (dell’America), oltre che principale ostacolo al vecchio sogno zarista del mare caldo. Gli americani riluttarono troppo a lungo ad opporsi al nazismo, fino a lasciar solo a combatterlo il britannico (semiamericano) Churchill, finché non dovettero rispondere al proditorio attacco giapponese e non sentirono sulla carne la tenaglia dell’Asse. A fine guerra, conquistato il Giappone, se ne fecero un alleato, così........

© L'Opinione delle Libertà