We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Ticket sanitari: l’ora dei giusti

2 0 0
09.10.2019

Chi ancora crede davvero che destra e sinistra siano concetti politici superati, dovrebbe riflettere sulle parole di Roberto Speranza, attuale ministro della Salute, in merito ai nuovi ticket che verranno praticati negli ospedali. Per giustificare l’aumento del ticket per le persone con reddito elevato e l’abbassamento per quelle con reddito basso, Speranza non ha trovato di meglio che enunciare un principio non certo originale: “È giusto che chi ha di più paghi di più e chi ha di meno paghi di meno”.

Nulla da obiettare, perché si tratta di un principio ragionevole e fondato. Peccato si dimentichi che “chi ha di più” già “paga di più” attraverso le imposte dirette e che queste dovrebbero servire allo Stato per erogare vari servizi – fra i quali l’assistenza sanitaria – ai cittadini. Dunque non si vede perché, per l’assistenza sanitaria, vi siano cittadini che debbano pagare una tassa che si........

© L'Opinione delle Libertà