We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Grecia, trionfa Nea Dimokratia, finisce l’era di Syriza

1 0 0
08.07.2019

I conservatori sbancano nelle elezioni greche. Il 51enne Kyriakos Mitsotakis, leader di Nea Dimokratia, ha giurato da nuovo premier sulla Bibbia. Ha pronunciato la formula davanti al capo della chiesa ortodossa greca Ieronimos II. Si tratta di una tradizione interrotta nel 2015 dal predecessore Alexis Tsipras, il grande sconfitto di questa tornata elettorale. L’ex premier ha perso la maggioranza, ma la sua è una disfatta definitiva. Rispetto al 23 per cento delle Europee di maggio il rimbalzo è importante. La distanza dal primo partito c’è, ma non è enorme. Il divario tra Nea Dimokratia, che ha ottenuto il 39,8 per cento dei voti e Syriza, che ha riportato il 31,5 è superiore agli otto punti percentuali. Ma un fatto è evidente: è finita l’era della sinistra radicale al governo del Paese.

Il premier incaricato ha percorso a piedi i pochi metri che separano il palazzo presidenziale dal Megaro Maximou, l’edificio dove si trova l’ufficio del primo ministro. È stato accolto sulla porta da Tsipras. I due si sono stretti la mano e sono poi entrati per il passaggio di consegne ed un........

© L'Opinione delle Libertà