We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Cosa possiamo ottenere subito dalla Unione europea

1 0 0
11.09.2019

Senza dubbio la rivisitazione del Patto di Stabilità rappresenta un obiettivo pregevole ma non possiamo non ricordare che trattasi di un obiettivo non raggiungibile in un breve arco temporale, mentre c’è un altro obiettivo che inseguiamo da tanti anni ed è relativo alla “golden rule”, un obiettivo, che come ho ricordato in un mio precedente blog, è una regola di bilancio secondo la quale gli investimenti pubblici possono essere scorporati dal computo del deficit ai fini del rispetto del patto di stabilità fra gli Stati membri dell’Unione Europea e finanziati con il ricorso a quote crescenti di flessibilità. Una simile proposta potrebbe essere sottoposta alla prima riunione del Consiglio Economia e Finanza (ECOFIN) della Unione Europea e, se condiviso, diventare operativo. Nel semestre di presidenza italiana della Unione Europea nel 2014, in particolare, nel Consiglio dei Ministri dei Trasporti, fu avanzata e condivisa una simile proposta e nella riunione del dicembre 2014 il Consiglio Economia e Finanza prese visione di una simile proposta ma ritenne opportuno approfondirla anche perché, come già esposto dallo stesso Consiglio in altre precedenti riunioni, si nutrivano seri dubbi sulla certezza che tali investimenti sarebbero stati utilizzati per opere realmente legate ad un interesse comunitario. Ebbene, questa osservazione, questa preoccupazione, a mio avviso, impone da parte dell’attuale Governo un adeguato approfondimento in modo da annullare simili perplessità. Occorre cioè motivare per ogni singolo intervento lo stretto interesse diretto ed indiretto non solo dello Stato italiano ma di altri Paesi della Unione e quindi della essenzialità dell’opera e, al tempo stesso, della forte anomalia nel far gravare tale onere solo sul bilancio dello Stato italiano. Affrontiamo questo approfondimento non tenendo conto di........

© L'Opinione delle Libertà