We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

La tortura fiscale spiegata da Emilio Ponticiello

1 0 0
14.11.2019

Pagare le tasse, pagarne tante, pagarne troppe e pagarle per sempre. Magari per finanziare l’apparato delle clientele dei partiti. In questo e in molto altro consisterebbe la sadica “Tortura fiscale”, spiegata nell’omonimo libro del noto avvocato Emilio Ponticiello. Uno che nei tribunali del fisco e nelle commissioni tributarie viene considerato il “nemico” dell’Agenzia delle entrate. Nell’ultima delle sue opere in materia, pubblicata per Reality book, Ponticiello spiega innanzitutto come lo stato di diritto – specie nell’epoca manettara a cinque stelle – sia ormai degenerato in “regime burocratico tributario”.

Con l’urlo tragicomico che fu del comico Giorgio Bracardi, “in galera”, o con quello molto meno divertente ma altrettanto ridicolo, che si è sentito risuonare nelle piazze come in........

© L'Opinione delle Libertà