We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

“Progetto Italia” va avanti nonostante le perplessità sulle garanzie

7 2 0
02.08.2019

C’è una chiara volontà politica di portare avanti – ad ogni costo – il “Progetto Italia” con cui, con i soldi di Cassa depositi e prestiti, il più grosso costruttore e appaltatore in Italia di opere pubbliche, Pietro Salini (e la sua Impregilo), sta tentando di ricostituire un super polo del settore.

Inglobando l’ex concorrente Astaldi, ormai in concordato fallimentare, più tutte le altre grandi ditte del settore da Condotte a Cmc. Il tutto – per l’appunto – con i soldi pubblici della Cassa depositi e prestiti. Che però negli ultimi giorni aveva sollevato perplessità sulle garanzie, essendo venuto fuori che le azioni Salini a garanzia della propria parte di........

© L'Opinione delle Libertà