We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Mai sudditi, sempre cittadini

1 0 0
23.08.2019

Proprio perché valiamo, come nella pubblicità, sarebbe ora che smettessimo di farci considerare sudditi e soprattutto beoti. Da giorni il soccorso dei costituzionalisti e dei giuristi della sinistra radical chic sta cercando di convincerci che la nostra carta non preveda, o in qualche modo sia contraria, al voto anticipato. Non è vero. Nei talk politici, nelle interviste, nelle dichiarazioni, è infatti tutto un fiorire di ammonimenti, di spiegazioni e sulle elezioni, che la costituzione prevede ogni 5 anni, alla fine della durata naturale della legislatura. Come se non bastasse queste lezioni vengono regolarmente accompagnate dalla frase “non si può votare ogni tre mesi, non si può votare ad ogni sondaggio, non si può votare ad ogni piè sospinto”. Bene, si tratta di suggestione, punto. Tanto è vero che da quando esiste la nostra Repubblica non solo si è votato anticipatamente una quantità di volte, ma lo scioglimento prematuro........

© L'Opinione delle Libertà