We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Li pagheremo noi

1 0 0
01.10.2019

Più che i soldi, hanno trovato il modo di farceli pagare i miliardi necessari alla manovra finanziaria; perché sia chiaro, ammesso che l’Europa conceda la cifra record di 14 miliardi, il resto per arrivare a 30, tra nuove tasse e rimodulazione dell’Iva, lo toglieranno dalle tasche della gente.

Insomma, dalle parti di Palazzo Chigi oramai le parole in libertà si sprecano, siamo passati dall’anno bellissimo al far volare l’Italia, dall’annuncio nottetempo che si è scovato il malloppo di 23 miliardi alla dichiarazione che addirittura l’Iva diminuirà. Per farla breve, è arrivata la Befana.

Bene, anzi male, a parte che la flessibilità non sarà un regalo ma un debito, sull’Iva si è fatto il più grande gioco di parole della storia, sia perché sulle aliquote non c’è libertà di azione visto che l’imposta è comunitaria, sia perché il fine è quello di aumentare il gettito, punto. Ecco perché diciamo che pagheremo noi e la........

© L'Opinione delle Libertà