We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Dipendenze: crimini sulla pelle dei fragili

1 0 0
03.09.2019

E a fronte della spesa totale nazionale di 101,8 miliardi, le vincite redistribuite due anni fa sono state pari a 82 miliardi. I giocatori italiani hanno quindi perso circa 20 miliardi di euro. Un grande inganno, nel quale a guadagnarci è vergognosamente anche lo Stato (8 miliardi nel 2017), non solo i fornitori del settore (12 miliardi). Molti enti locali, tra cui Bergamo, si sono mossi per arginare questa piaga e la manovra di bilancio 2019 per scoraggiare il gioco ha aumentato la tassazione.

È nata una nuova categoria di malato: il ludopatico. Di gioco si muore per suicidio, perché tutti i risparmi sono stati gettati nelle macchinette. I Servizi per le dipendenze si sono dovuti adeguare creando nuove figure specializzate, al fianco di quelle che da decenni curano la tossicodipendenza. Nelle pagine di cronaca oggi diamo conto dei sequestri di droga compiuti dalle Forze dell’ordine nella Bergamasca. Un dato........

© L'Eco di Bergamo