We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Decreto sicurezza Le regole per tutti

2 0 0
10.08.2019

Le correzioni richieste riguardano due punti. Il primo la dimensione esorbitante delle sanzioni previste per chi viola le acque territoriali: «La sanzione amministrativa pecunaria applicabile è stata aumentata di 15 volte nel minimo e di 20 nel massimo, determinato in un milione di euro, mentre la sanzione amministrativa della confisca obbligatoria della nave non risulta più subordinata alla reiterazione del reato». Inoltre, rileva Mattarella, «non è stato introdotto alcun criterio che distingua quanto alla tipologia delle navi, alla condotta concretamente posta in essere, alle ragioni della presenza di persone accolte a bordo e trasportate» e quindi viene affidata «alla discrezionalità di un atto amministrativo la valutazione di un comportamento che conduce a sanzioni di tale gravità». Può così succedere che anche una persona in barca........

© L'Eco di Bergamo