We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Una occasione per riflettere

1 0 0
26.08.2019

Le fede non è un orpello proprio perché nelle fede questi valori si sono fondati e si sono nutriti, sviluppandosi così intensamente da essere accolti anche dalla società laica, che li ha fatti propri. Festeggiare il patrono oggi non vuol dire partecipare al Pontificale in Duomo per fare un mero atto di presenza, bensì fermarsi a riflettere sulla necessità di riannodare i fili con una storia – una storia di esempi e di virtù – che ha ancora molto da dirci e da insegnarci, anche se buona parte di noi la considera ormai morta e sepolta. I giovani, in particolare, che hanno anch’essi l’esigenza umana di ancorarsi a un personaggio-immagine (cambiano i tempi, ma l’uomo e il suo bisogno di identificarsi in qualcuno o in qualcosa restano gli stessi), del patrono non sanno nulla: ne hanno perso il senso e il significato. Come in politica, e questo agosto l’ha ampiamente dimostrato: ognuno ha il proprio, di patrono, forse più padrino che patrono.........

© L'Eco di Bergamo