We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Una fuga inattesa che ci lascia più poveri

1 1 0
17.08.2019

Nel 1971, sulle strade di Mendrisio, in Svizzera, Gimondi vide sfumare il sogno mondiale negli ultimissimi metri, bruciato sul filo di lana proprio da Merckx. Il terzo, il francesce Cyrille Guimard, arrivò ben oltre un minuto dopo... Al traguardo, il campione di Sedrina continuava a toccarsi la faccia con un’espressione dolorante: non era solo la sconfitta a dolergli,........

© L'Eco di Bergamo