We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

La retorica della Luna e le parole del Papa

1 1 0
22.07.2019

Cos’è la Luna se non la nostra terra? Quando John F. Kennedy a Houston il 12 settembre 1962 a chi gli chiedeva perché la Luna lui rispose così: «Siamo salpati in questo nuovo mare perché ci sono nuovi saperi da acquisire e nuovi diritti da conquistare e devono essere conquistati e usati per il progresso di tutti». Oggi cinquanta e più anni dopo quel discorso e con le impronte dell’uomo fissate sulla Luna, Papa Francesco sommessamente spiega che c’è stato qualche intoppo e non tutto è bellissimo.

Le mani avanti le aveva già messe allora Paolo VI, pregando e auspicando. Ma già allora si vide che la Luna era un affare per ricchi e che altre Lune restavano vaghi traguardi per l’umanità. Non tutti 50 anni fa parteciparono alla festa........

© L'Eco di Bergamo