We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Tiananmen ricorda ai cinesi che un’altra via era possibile

6 6 0
04.06.2019

C’è un paradosso storico enorme nella commemorazione del massacro di Tianamnen, di cui ricorre il trentesimo anniversario. Giustamente tutti gli osservatori sottolineano che si tratta di un ricordo vietato in Cina, come dimostra il fatto che oggi il bilancio della repressione è incerto. Alcuni parlano di 300 vittime, altri di 2.500.

Eppure nessuno riesce a spiegare in che modo questo regime, lo stesso che secondo l’ex presidente francese François Mitterrand non aveva “nessun futuro” dopo aver sparato sui suoi giovani, ha potuto non solo sopravvivere ma diventare la seconda potenza economica mondiale sfidando il dominio degli Stati Uniti. Tra l’altro la Cina è riuscita in questa impresa senza fare un passo indietro sulla natura autoritaria del regime, imponendo addirittura un giro........

© Internazionale