We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

La guerra commerciale tra Trump e Xi rischia di degenerare

4 4 0
13.06.2019

Il modo migliore per avere a che fare con Donald Trump, specialmente se sei un governo straniero che sta negoziando questioni commerciali, è dargli una piccola vittoria. Non deve necessariamente essere grande e importante: a lui interessa soprattutto annunciare un trionfo e quindi sarà lui stesso a gonfiare la tua piccola concessione in una grossa sconfitta. Ricorda solo di sembrare distrutto e sei a posto.

È andato così, per esempio, il recente “trionfo” di Trump sul Messico. Lui minaccia di alzare le tariffe contro il Messico, i messicani crollano in dieci giorni e il problema del confine è risolto (fino alla prossima volta che ne avrà bisogno). Solo i fissati notano che le “concessioni” messicane sono quasi tutte misure che il Messico aveva già promesso di prendere nel corso di tranquille e ordinate discussioni con gli Stati Uniti avvenute tra dicembre e marzo.

I canadesi hanno fatto ancora meglio quando hanno rinegoziato l’accordo di libero scambio nordamericano (Nafta). Trump lo definì “il patto peggiore mai firmato”, eppure diverse clausole del vecchio trattato che a Ottawa non piacevano sono state cancellate. L’unica concessione canadese è stata quella di dare ai produttori di latte degli Stati Uniti l’accesso al 10 per cento del mercato del latte canadese (che è solo di tre milioni di persone). Il........

© Internazionale