We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Fi-Pi-Li, un'estate con il "tappo": nel tratto franato un difetto di costruzione. Giani chiede di dirottare i tir

3 2 0
11.06.2021

FIRENZE. Spostare i tir dalla Fi-Pi-Li alla Firenze-Mare. Per Eugenio Giani è diventata la chiave per far uscire la superstrada dalla sua dannazione perenne, costellata di riparazioni infinite, frane, sprechi e ingorghi quotidiani e dal tunnel che sembra essere diventato il cantiere per la messa in sicurezza del tratto franato fra Lastra a Signa e Ginestra Fiorentina, soprattutto dopo la chiusura improvvisa ordinata dalla polizia stradale tre giorni fa per l’ennesimo cedimento di asfalto appena posato. Per questo il presidente ha chiamato il ministro dei trasporti Enrico Giovannini chiedendogli un incontro.

«Sulla dorsale che dal centro conduce alla costa ci sono due parallele, da una parte la Fi-Pi-Li e dall’altra l’A11 – dice Giani – Ma Autostrade ha posto un limite in tonnellate al traffico dei camion più pesanti, così questi si riversano sulla Fi-Pi-Li. E finisce che anche gli altri, pur di non pagare il pedaggio, snobbino la Firenze-Mare e percorrano la superstrada.........

© Il Tirreno


Get it on Google Play