We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Ovada, anziano sparito. «Fece uscire il paziente, il medico va processato»

1 2 0
16.06.2019

Ovada - Un uomo, malato di demenza senile, non voleva più stare in ospedale e insisteva per tornare a casa. Il medico lo ha accontentato e ha firmato le dimissioni. È uscito con la tuta scura che aveva addosso, mollando nella stanza tutto il resto. Era il 17 settembre 2015: da quel momento Roberto Aimetti è sparito. Aveva 74 anni.

Il medico che lo ha fatto uscire ora è incriminato di «abbandono di persona incapace».

Una drammatica vicenda famigliare che, nel giro di poche ore, aveva inanellato, in modo convulso, diversi eventi imprevisti e tragici. La moglie di Aimetti aveva avuto un improvviso tracollo psicofisico; vivevano ad Arquata e, quindi, il luogo di ricovero più vicino era stato l’ospedale di Novi Ligure. «Ma il marito – riferisce l’avvocato Giulia Boccassi, che rappresenta i famigliari – non poteva rimanere a casa da solo, era malato e affetto da una........

© Il Secolo XIX