We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Bendato e legato alla sedia in caserma: la foto del presunto omicida del carabiniere ucciso a Roma che imbarazza l'Arma

5 3 0
28.07.2019

Roma - Una benda grigia sugli occhi, la testa china. Il ciuffo biondo è quello del ragazzino americano bloccato in albergo, la camicia la stessa: quella a righe bianche e azzurre. Elder Finnegan Lee ha le manette ai polsi, con le braccia dietro la schiena: seduto su una sedia della caserma dei carabinieri, attende forse di essere interrogato. Ma l’immagine che colpisce è quella del ragazzino bendato. A coprirgli gli occhi quella che sembra una sciarpa utilizzata all’occorrenza come una benda. Intorno ci sono diversi militari: alcuni lavorano, altri tengono d’occhio il giovane fermato.

Sulla parete della stanza della caserma s’intravedono anche due fotografie: una è quella di Falcone e Borsellino, l’altra è il ritratto del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Nella stanza c’è caos e d’altronde la giornata è stata molto difficile per i carabinieri che hanno pianto la morte di un collega e lavorato a perdifiato per rintracciare gli autori del delitto.

L’immagine, raccontano nelle chat........

© Il Secolo XIX