We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Il direttore di Igiene del San Martino: «A inizio giugno non ci saranno contagi. Finora colpiti meno di 50 mila liguri»

2 1 101
16.05.2020

Genova – «Stiamo andando bene, avanti così e il traguardo è molto vicino». Se Giancarlo Icardi si sbilancia, allora lo scenario epidemiologico è ormai definito, soprattutto in Liguria. Il direttore di Igiene del San Martino di Genova è anche uno dei referenti dell’Istituto Superiore di Sanità; dai primi giorni dell’emergenza coronavirus è sempre stato molto cauto e finora non ha sbagliato una previsione.

Cosa intende per molto vicino?

«Se analizziamo i dati dei contagi liguri, possiamo dire che, i primi giorni di giugno, saranno tendenti allo zero. Sarò più chiaro: non ci dovrebbero essere nuovi casi di positivi al coronavirus. È evidente che siamo legati al fatto che anche nella Fase 2 le persone continuino a rispettare indicazioni sul distanziamento sociale, usino le mascherine dove è necessario e adottino le norme igieniche di cui si è parlano fino alla noia in questi tre mesi. Lo ripeto: parlo di tendenti allo zero e non di zero assoluto».

Perché?
«Lo zero assoluto potrebbe non essere mai raggiunto dal momento che, lo dicono i numeri dei contagi e dei ricoveri, il virus ha fatto un notevolissimo passo indietro ma non è scomparso. In più dobbiamo tenere........

© Il Secolo XIX


Get it on Google Play