We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Sfrattati o in attesa di spazi: quattro musei di Genova chiusi nel cassetto

1 2 0
04.01.2020

Genova. La fine dell’anno è sempre tempo di bilanci e progetti per il futuro. Ma per qualche realtà culturale genovese il periodo delle feste è stato anche il momento propizio per far sentire la propria voce e far arrivare alla città, insieme agli auguri, una vera e propria richiesta di aiuto.

Il primo a lanciare un grido di allarme è stato il Museo del jazz che, a tre anni dalla chiusura della storica sede all’interno di Palazzo Ducale, è ancora in cerca di una fissa dimora. Con tanto di materiali discografici e fotografici “inscatolati e chiusi, non accessibili alla cittadinanza e tantomeno a studiosi, appassionati e turisti”, come si legge nella lettera-appello inviata nei giorni scorsi.


pochi fondi

«Abbiamo circa 30 mila pezzi tra vinili, cd, nastri, cassette e libri - dice il vice presidente del museo Riccardo Tolomelli - un patrimonio che è riposto in una sala chiusa al Ducale da circa tre anni cioè da quando abbiamo perso la sponsorizzazione di Iren e quindi non........

© Il Secolo XIX