We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Sfregiata la "porta d'oro" che ricorda i migranti. Don Farinella: «Adesso basta, la tolgo»

1 5 0
14.11.2019

Genova - «È già la quarta volta che succede, ho deciso di non intervenire più. La tolgo, mi arrendo». Nella notte tra venerdì e sabatola “porta d’oro” di San Torpete, un velo applicato sull’ingresso principale della chiesa di piazza San Giorgio, è stata danneggiata.

Don Paolo Farinella allarga le braccia: dal 21 settembre scorso, il portone era stato rivestito con le coperte termiche che la Guardia costiera distribuisce ai migranti durante i salvataggi nel Mediterraneo, «salvati come Mosè dalle acque della morte», spiega. Ma dopo l’ennesimo danneggiamento avvenuto in una delle ultime notti di movida, il sacerdote ha deciso di smantellare definitivamente l’opera dell’artista fiorentino Giovanni De Gara, classe 1977, che sta girando l’Italia per il suo progetto........

© Il Secolo XIX