We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Manovra, offensiva renziana: «Via le tasse inutili». Il governo pronto al compromesso

1 0 0
06.12.2019

Non basta un vertice di maggioranza per risolvere lo psicodramma sulla manovra. Ma il compromesso potrebbe essere a un passo. Lo stop di Matteo Renzi – che ritira i suoi da tutti i tavoli dove si stava discutendo della finanziaria – costringe il premier Giuseppe Conte a convocare una riunione a palazzo Chigi, ma l’incontro di oltre due ore non scioglie tutti i nodi. Italia viva chiede l’azzeramento delle tasse su plastica e bevande zuccherate, oltre che quelle sulle auto aziendali, ma presidente del Consiglio e Pd non ci stanno a passare per quelli che mettono balzelli. Attorno al tavolo si siedono, oltre a Conte e al ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, Teresa Bellanova e Luigi Marattin (Iv), Antonio Misiani (Pd), Cecilia Guerra (Leu), Laura Castelli e Federico D’Incà (M5s). Iniziano prima delle 18 e quando ormai sono le 20 si decide di aggiornare tutto a stamattina alle 8, sia per permettere a Conte di fare approfondimenti con la ragioneria........

© Il Secolo XIX