We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Padova: l’omicida del padre tornerà libero il 2 giugno

5 1 0
10.05.2019



Da una condanna in primo grado a 10 anni e 8 mesi per l’omicidio del padre Enrico Boggian, il 52enne ucciso con un colpo di fucile sparato per “gioco” dal figlio, alla riconquistata libertà con tre anni di messa alla prova. Poi se (e solo se) l’esito di quella prova sarà positivo, i reati contestati (omicidio volontario e porto illegale di un’arma) verranno estinti, ovvero cancellati. E quel ragazzo oggi maggiorenne, potrà guardare al futuro ricominciando una nuova vita.


Il secondo grado

È di questi giorni la pronuncia della Corte d’appello per i minori che ha modificato la sentenza di primo grado nei confronti dello studente padovano finito nel carcere minorile di Treviso con l’accusa di omicidio volontario. L’omicidio del padre, peraltro aggravato dalla premeditazione, almeno secondo l’esito dell’inchiesta della procura minorile. Accolta in pieno la richiesta........

© Il Mattino di Padova