We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Neonata scossa a morte, ritenuta involontaria l’uccisione della piccola

1 2 0
12.05.2019

SAN MARTINO DI LUPARI.

Ha ucciso la bimba che gli era stata affidata, ma non aveva nessuna volontà di farlo. Ed è con tanti “forse” che, nella motivazione della sentenza depositata in questi giorni, la Corte d’assise di Padova (formata da sei giurati popolari e da due giudici togati) ha formulato una serie di ipotesi sul delitto della piccola Yara Hamouda, morta a nove mesi l’1 settembre 2016 nella casa di famiglia a San Martino di Lupari (la morte clinica è del 30 settembre 2016). Un delitto derubricato a omicidio preterintenzionale (omicidio volontario l’originaria contestazione del pm Roberto Piccione) e costato una condanna a 18 anni di carcere per Evghenii........

© Il Mattino di Padova