We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Inchiesta tesori nei paradisi fiscali e riciclaggio. Lo studio Pvp e la gola profonda

6 2 0
02.06.2019



Specialisti in consulenza e assistenza alle imprese, ma anche in operazioni straordinarie. Chissà sotto quale voce i commercialisti Penso (padre e figlio) e Venuti classificavano l’attività di riciclaggio offerta ai clienti, milionari ed evasori, smascherata dall’inchiesta veneziana (ora trasferita alla procura di Padova). Smascherata anche grazie alla testimonianza di un ex collaboratore dello studio, alle spalle oltre 10 anni di lavoro a stretto gomito con i Penso e Venuti.


Il Riesame. Messi alle strette dalle risultanze dell’inchiesta – per questioni di competenza territoriale finita sul tavolo del pm padovano Luisa Rossi – i protagonisti si preparano a reagire di fronte al decreto firmato dal gip padovano Elena Lazzarin che, il 10 maggio, aveva confermato il sequestro preventivo di 11.605.378 euro, già eseguito su immobili (per lo più a Padova) e conti correnti. Sequestro impugnato dai quattro destinatari del provvedimento, Guido e Christian Penso, con il socio Paolo Venuti e la moglie di quest’ultimo Alessandra Farina, tutti difesi dal professor Enrico Mario Ambrosetti. Martedì 4 giugno alle 8.45 è previsto il Riesame davanti al tribunale di Padova: nell’arco di........

© Il Mattino di Padova