We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Centrodestra e centrosinistra: hanno resuscitato...

1 1 0
22.10.2019

L’appuntamento di sabato scorso a Roma, in piazza San Giovanni in Laterano, ha segnato un punto di svolta nel panorama politico nazionale. O, meglio, l’innesto di una clamorosa retromarcia. Con Matteo Salvini che, sconfessando anni di t-shirt “Basta Euro” e le idee e le opere di economisti come Bagnai o Rinaldi, diventati onorevoli e senatori proprio con la sua Lega, ha affermato di punto in bianco e pochi giorni prima dell’evento che la moneta unica non è più in discussione, è ufficialmente stato dichiarato finito l’esperimento sovranista di via Bellerio.

I toni della piazza romana sono infatti stati quelli di un conservatorismo liberale, non più quelli propri della Lega battagliera e pseudo-rivoluzionaria, incarnati dal Salvini del quinquennio precedente. I moniti dai toni duri ai militanti di Casapound (che soltanto quattro anni prima con il leader leghista avevano condiviso piazza del Popolo), da parte di dirigenti leghisti,........

© Il Giornale