We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Presto la riforma del CSM. Bisogna evitare l'assalto dei potentati che vogliono regolare i conti con i Pm

1 0 0
05.06.2019

Non si ricorda una crisi del CSM così profonda come quella di questi giorni. Le cronache hanno tracciato un quadro di rara cupezza. La percezione collettiva è stata di prassi – da parte dell’organo di autogoverno della magistratura – tanto maldestre e scorrette da potersi definire come una sorta di tradimento del proprio ruolo istituzionale. Fuori del CSM molti magistrati si sono pubblicamente ribellati ( non in mio nome!). Mentre nel CSM, dei consiglieri a vario titolo indicati come coinvolti, quattro si sono autosospesi e uno si è dimesso. Per gli stessi motivi, dimissionario - ma dall’ANM - è anche un notissimo magistrato che dell’Associazione era stato a lungo presidente. Segnali di responsabilità non sempre registrabili altrove, ma pur sempre dentro una squassante bufera, che ha reso inevitabile convocare subito, in via straordinaria, una seduta plenaria del CSM.........

© HuffPost