We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

La sinistra francese divisa dai litigi, fedele alle sue nevrosi

3 0 0
07.04.2019

C’è un Paese non lontano dove la sinistra è più litigiosa che in Italia, ed è la Francia. Solo lo spregiudicato François Mitterrand riuscì a contenere la spinta alla divisione, nominando quattro ministri comunisti all’inizio della sua era e poi un premier anticomunista come Michel Rocard. Dopo di lui, il gusto della sconfitta altrui ha spesso prevalso sulla gioia per la propria vittoria: così Ségolène Royal, sabotata dai compagni, perse le presidenziali del 2007, e François Hollande fallì il mandato all’Eliseo per molte ragioni, tra le quali la fronda interna.

Travolta da Macron nel 2017, la gauche oggi affronta le europee partendo da sondaggi pessimi ma sempre divisa, fedele alla sua storia e alle sue nevrosi. La formazione più forte è La France insoumise dell’ex socialista Jean-Luc Mélenchon,........

© Corriere della Sera