We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Magda in battaglia per i traduttori

1 1 24
05.05.2020

disegno di Tranquillini

Stupisce sempre che certi personaggi, pur avendo avuto grandi meriti culturali, passino su questa terra quasi inosservati. Magda Olivetti, morta la scorsa settimana a 84 anni, era tra questi. Nipote di Adriano Olivetti, fuggita in Svizzera nel 1943, Magda frequentò a Ivrea la scuola Olivetti, si laureò in Fisica teorica a Torino, fu ricercatrice prima di trasferirsi a Zagabria e poi negli Stati Uniti con il marito e i tre figli. Dal 1975 in Italia intraprese l’attività di traduttrice letteraria dal tedesco (lingua di sua madre), affrontando Bachmann, Bernhard, Musil, Schnitzler, Rilke… Per dire........

© Corriere della Sera