We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Il Coronavirus e noi abbracciati al tricolore

2 2 13
18.03.2020
shadow

Stampa

Email

18 marzo 2020 (modifica il 18 marzo 2020 | 09:02)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sarebbe confortante non dover aspettare la catastrofe per ritrovarci uniti sotto la stessa bandiera. Ma bisogna accontentarsi.

Nei momenti drammatici (più ancora che nei momenti del trionfo sportivo), eccoci qua tutti a sventolare il tricolore dai balconi e dalle finestre, a cantare l’Inno di Mameli, probabilmente perché, come dice il proverbio (italiano), l’unione fa la forza, e Dio solo sa di quanta forza e pazienza ed equilibrio e fiducia abbiamo bisogno in questi giorni. Non essendo più d’attualità l’uomo forte, di cui sentivamo la nostalgia fino a ieri, eccoci uniti in quel noi collettivo che ignoriamo nella........

© Corriere della Sera