We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Zingaretti: «Il M5S presto si dividerà La sua crisi un’occasione per il Pd»

1 0 0
07.05.2019

Si intitola Piazza grande, come il movimento che lo ha sostenuto alle primarie, il libro di Nicola Zingaretti, edito da Feltrinelli, che uscirà domani. È una raccolta dei suoi ultimi discorsi, con un’introduzione, invece, scritta adesso. E che dedica grande spazio ai Cinque Stelle. Secondo il segretario del Partito democratico il movimento di Luigi Di Maio e Davide Casaleggio è «privo di un vero gruppo dirigente» e, quindi, «i momenti difficili lo porteranno a un generale “rompete le righe”». «I 5 Stelle — scrive il leader del Pd nel suo libro — sono destinati a scomporsi. I loro elettori vireranno un po’ a destra, un po’ verso l’astensionismo e un po’ saranno costretti a rivolgere lo sguardo verso di noi». Dunque, «la crisi in corso dei 5 Stelle interroga noi e, a certe condizioni, rappresenta un’occasione». Nessuna intenzione di fare da «stampella» a Di Maio, che «va inchiodato alle sue responsabilità», precisa il segretario a scanso di equivoci e di nuove polemiche interne al partito. «La questione, più semplicemente — spiega Zingaretti — consiste nel saper interloquire con i loro elettori delusi, in libera uscita, disorientati e in cerca di nuovi punti di riferimento». Perciò per il leader del Pd, riferendosi a quanti hanno votato per i pentastellati, dice che «occorre trovare le parole giuste, dimostrando un sincero interesse per la loro sorte e uno sforzo di comprensione delle ragioni che sono state alla base delle scelte illusorie che hanno compiuto. Occorre passare dalla propaganda autocelebrativa, che è durata troppo tempo, a una battaglia ideale e culturale». Tradotto: Renzi segretario ha sbagliato l’approccio con i grillini.

Ma se si vuole conquistare l’elettorato dei Cinque Stelle, o meglio riconquistare il proprio incantato dalle sirene grilline, bisogna avere determinati atteggiamenti. «Ecco perché — osserva Zingaretti — di fronte ad alcuni provvedimenti del........

© Corriere della Sera