We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Zingaretti, i sospetti del segretario dem per le «bizze» del capo 5 Stelle

4 25 0
31.08.2019

Nicola Zingaretti, segretario del Pd

shadow

Stampa

Email

30 agosto 2019 | 23:48

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono le tre meno cinque, Nicola Zingaretti è in auto per andare all’appuntamento fissato il giorno prima con Luigi Di Maio, ma è proprio allora che viene a sapere delle esternazioni del leader 5 Stelle. «Sono frasi sconcertanti e inaccettabili, non può pensare di continuare così», sbotta. Annulla l’incontro e torna al Nazareno.

Il leader del Partito democratico è stufo, anche perché in questo modo, secondo lui, si finisce per «non parlare mai del merito delle cose e dei contenuti». Zingaretti non manca di far trapelare la sua irritazione a Palazzo Chigi. Giuseppe Conte cerca di gettare acqua sul fuoco con un generico «abbassiamo tutti i toni». Ma per il Pd........

© Corriere della Sera