We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Elezioni locali, terremoto Brexit su conservatori e labour

2 0 0
03.05.2019

Una disfatta per i due partiti tradizionali, conservatori e laburisti. Con un denominatore comune: la Brexit. E’ questo il verdetto delle elezioni locali che si sono svolte giovedì in Inghilterra: un terremoto politico che produce un riassestamento della geografia elettorale. E che preannuncia lo tsunami in arrivo col voto europeo di fine maggio. Il partito di Theresa May è in rotta: ha lasciato sul campo oltre mille consiglieri. Ma i laburisti non cantano vittoria: ne hanno persi oltre cento. Cosa è successo? I due partiti maggiori sono stati puniti per la loro manifesta incapacità di affrontare la Brexit, la sfida più grande per la Gran Bretagna dal dopoguerra: i conservatori non sono stati in grado di condurre in porto una uscita ordinata dalla Ue, mentre i laburisti non sono stati in condizione di opporvisi. I grandi vincitori del voto dell’altro ieri sono stati i partiti europeisti, liberaldemocratici e verdi, che hanno fatto il pieno di elettori anti-Brexit: soprattutto i primi, che hanno sfiorato nel complesso........

© Corriere della Sera