We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Carrie, la nuova fidanzata lancia Boris Johnson verso il governo

4 2 0
14.06.2019

Dal nostro corrispondente
LONDRA — Dietro ogni grande uomo c’è una grande donna. E se non è ancora del tutto certo che Boris Johnson sia un grand’uomo, sicuramente alle sue spalle c’è una donna notevole: Carrie Symonds, la giovane fidanzata per la quale lui l’anno scorso ha lasciato la moglie Marina, mettendo fine a un matrimonio che, pur fra molte turbolenze, era durato per 25 anni. È a Carrie che si deve la trasformazione di Boris da clown pittoresco, noto per la zazzera bionda scompigliata ad arte e i vestiti stropicciati, in un impeccabile primo ministro in pectore.

Lei controlla attentamente la sua immagine e lo tiene lontano dalle potenziali gaffes (per le quali è celebre): e può farlo perché è una professionista del settore, essendo stata direttrice delle comunicazioni per il partito conservatore, ruolo che l’aveva portata l’anno scorso, a soli 30 anni, a essere nominata seconda persona più influente nelle pubbliche relazioni in tutta la Gran Bretagna. Carrie ha rivoltato Boris come un calzino. Innanzitutto gli ha fatto tagliare i capelli: pare che lui all’inizio abbia opposto resistenza, ma alla fine si è dovuto arrendere. E così, al posto dei ciuffi spioventi e disordinati, ora esibisce un taglio corto e curato: il primo, importante segnale di quanto lei abbia influenza su di lui.

Poi è arrivata la dieta. Lei è una millennial ambientalista e salutista e ha convinto Boris a tagliare drasticamente il consumo di carne. Ha addirittura provato a farlo diventare vegano, ma questo era chiaramente troppo: Boris ha resistito tre giorni all’esperimento e poi è crollato. Ad ogni modo, in sole due settimane ha perso più di cinque chili (rispetto ai 105 di partenza) e Carrie continua a tenere........

© Corriere della Sera