We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Baby Sussex, parto avvolto dai misteri e per i bookmakers è Arthur o Philip

1 0 0
07.05.2019

La nascita di «Baby Sussex» resta avvolta dai misteri. Dove è venuto alla luce il figlio di Harry e Meghan? E esattamente quando? E con l’aiuto di chi? I due genitori hanno fatto quello che avevano annunciato: e cioè rendere il lieto evento il più possibile un affare privato. Ma quando si tratta di un erede della famiglia reale, il risultato è quello di generare una incredibile confusione, del tutto inedita per casa Windsor.
Le stranezze cominciano dagli annunci. Lunedì, alle 13.49, Buckingham Palace fa sapere che il travaglio di Meghan Markle è iniziato: ci si prepara a una attesa potenzialmente anche lunga. Ma, a sorpresa, già alle 14.40 arriva la comunicazione che il bambino è nato. E non nel pomeriggio, ma addirittura molte ore prima, per la precisione alle 5.26 del mattino (un orario sospetto, visto che coincide con l’alba: sembra scelto apposta).

A quel punto Harry si presenta ai giornalisti davanti al castello di Windsor per una improvvisata conferenza stampa: e solo qualche ora dopo il tradizionale comunicato ufficiale viene affisso di fronte a Buckingham Palace. Un accavallamento di notizie che si può anche spiegare con un conflitto fra i giovani duchi di Sussex e l’establishment di Palazzo su chi dovesse avere il controllo della comunicazione.
L’annuncio ufficiale, tuttavia, aggiungeva mistero su mistero. Perché contrariamente alla tradizione non specificava il luogo della nascita nè i nomi dei dottori che avevano assistito al parto.

Ora, è noto che Harry e Meghan avevano voluto una nascita in casa, nella quiete del cottage di Windsor in cui sono andati da poco ad abitare. Ma ieri il Daily Mail è stato in grado........

© Corriere della Sera