We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Coronavirus, «la Cina ha eliminato le prove»: le accuse di Trump e dei Servizi occidentali

3 35 240
04.05.2020
shadow

Stampa

Email

4 maggio 2020 (modifica il 4 maggio 2020 | 10:09)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La Casa Bianca è all’offensiva sulla Cina, l’intelligence si mantiene prudente, una buona parte degli scienziati sono scettici oppure attendisti. Attorno molto fumo e un po’ di fuoco (qui le prove scientifiche contro la teoria del complotto).

La «copertura»

Un documento interno dell’Homeland Security in mano all’Associated Press sostiene che Pechino ha nascosto la gravità della crisi per accumulare materiale medico e prepararsi all’emergenza. Così hanno stoccato tutto quello che era necessario senza però dare l’allarme all’esterno. Il governo avrebbe anche tenuto all’oscuro l’OMS non permettendo una reazione tempestiva. Nelle prossime ore o giorni è possibile che venga diffuso un rapporto ufficiale Usa che raccolga tutti gli aspetti critici.

Il Corriere ha creato una newsletter sul virus - e la fase 2. È gratis: ci si iscrive qui

Su questo stesso argomento

  • Le prove (definitive?) contro la teoria dell’incidente in laboratorio

  • Dai pipistrelli all’uomo: alle origini del coronavirus

Il secondo rapporto

Esiste un secondo report ed........

© Corriere della Sera