We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Universiade, la sfida del futuro

2 0 0
18.07.2019

«Ora gli impianti vanno gestiti con cura». Chiusa con successo, tra medaglie e pubblico, l’Universiade della Campania, l’appello del governatore Vincenzo De Luca lancia subito la nuova sfida: gestione e manutenzione. Una sfida altrettanto difficile. La Regione, che ha promosso e organizzato l’evento internazionale, ha messo in ordine 58 impianti sportivi che nel corso degli ultimi anni erano stati abbandonati o si erano degradati sotto gli occhi di Comuni spesso paralizzati. Impianti grandi e medi, stadi e palazzetti. Alcune strutture sono state costruite ex novo come il Palazzo della scherma nel campus universitario di Baronissi e la piscina da «riscaldamento» accanto alla Scandone. Celebrata la cerimonia di chiusura, partite le delegazioni di atleti e tecnici, adesso la Campania torna a fare i conti con sé stessa. La maggior parte degli impianti, infatti, sono di proprietà delle amministrazioni comunali che hanno adesso il compito di conservare e valorizzare tutte le strutture recuperate. In alcuni casi autentici gioielli, dal........

© Corriere del Mezzogiorno