We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Il nuovo anno liturgico Riecco, proprio ora, l'inizio di un cammino di fiducia

4 6 9
27.11.2020

Il nuovo anno liturgico comincia domenica, centrato su Cristo e per noi L’anno liturgico inizia non con il Capodanno, ma con la prima domenica d’Avvento, che sarà domenica prossima. Nel cristianesimo il calendario volta pagina con la conversione dei cuori, non con gli spari dei fuochi d’artificio. L’anno liturgico cristiano infatti è costruito in modo tale da far ripercorrere grosso modo la vita di Gesù. Il senso dello scorrere del tempo per il credente è che il suo cuore si adegui a quello di Cristo, come scrive san Paolo ai Filippesi «abbiate in voi gli stessi sentimenti che furono in Cristo Gesù» (Fil 2,5).

I momenti apicali dell’anno cristiano sono il Triduo Sacro, ovvero la Passione, Morte e Resurrezione del Signore, che viene calcolato in modo lunare; e la nascita di Cristo, da sempre fissata al 25 dicembre. In certi casi la Chiesa proietta sull’anno solare la stessa misura di tempo della vita storica di Cristo, per esempio i tre giorni summenzionati, oppure i quaranta giorni della Quaresima, e cioè il........

© Avvenire


Get it on Google Play